Degustiamo Pintom, un Pinot noir argentino

Pintom pinot noir

L’enoteca Winemakers si apre sulla verde Piazza Vicente Lopez, nel bel quartiere centrale di Recoleta, a Buenos Aires. L’abbiamo scoperta un tardo pomeriggio d’estate, e abbiamo deciso di fermarci a degustare qualcosa. Seguendo i suggerimenti dell’oste, abbiamo provato un paio di Malbec e poi un bianco Torrontés, insieme a un delicato formaggio caprino. È stato un aperitivo eccellente e abbiamo deciso di acquistare una bottiglia di qualcosa. Così, abbiamo scelto Pintom, un Pinot noir argentino prodotto da Gabriel Dvoskin. Il produttore Gabriel Dvoskin Per tanti anni, Gabriel ha lavorato come…

Read More

Yarden Galilee Syrah 2013, rosso premium israeliano

Yarden Galilee Syrah 2013, rosso premium israeliano

Quest’inverno è iniziato con temperature abbastanza basse, che invitano a passare le serate in casa in compagnia di un buon film, del buon cibo e un buon vino. Abbiamo optato per un giallo tratto da Agatha Christie, del cinghiale alla griglia con chimichurri e del vino israeliano. Il mio amico Matteo infatti mi aveva fatto avere una bottiglia di Yarden Galilee Syrah 2013, di Golan Heights Winery. La cantina Golan Heights ha una lunga storia, essendo stata fondata nel 1983, e gode di un’ottima reputazione. Le tenute comprendono 28 vigneti,…

Read More

Il futuro del wine bar?

wine not

Passeggiando per Lisbona Wine not? (che in inglese suona anche come un ‘perché no?’) è un wine & tapas bar in Rua Ivens, nel centro di Lisbona, a pochi passi dalla stazione metro di Baixa Chiado. L’abbiamo scoperto per caso, mentre passeggiavamo prima di cena, grazie alle mappe di Google. È un posto particolare il Wine not?, perciò vorrei parlarne un po’. Da fuori appare subito come un locale moderno e giovane. Appena entriamo siamo accolti da un cameriere gentile, che ci promette un tavolo in pochi minuti, e ci…

Read More

Marchese Raggio Gavi DOCG, al cuore dell’uva Cortese

Degustazione Marchese Raggio Gavi DOCG

Abbiamo visitato la tenuta della Lomellina di Gavi all’inizio dell’estate scorsa. In quella bella mattina soleggiata, Salvatore Giacoppo, il tecnico viticolo dell’azienda, ci ha accompagnato in giro per i vigneti e ci ha mostrato alcuni degli edifici legati alla produzione del Marchese Raggio Gavi DOCG, prima di condurre una degustazione di questo ottimo vino bianco piemontese. Così, per alcune ore ci siamo goduti il paesaggio unico della tenuta e il coinvolgente racconto della sua storia, dalle origini a oggi. Fra le cose che più sono rimaste impresse nella nostra memoria,…

Read More

Cannonau Naniha di Perdarubia: Piede franco e minimalismo

Degustazione Naniha

Tenute Perdarubia è un’azienda davvero poliedrica. Le attività agricole comprendono la silvicoltura, l’olivicoltura, la coltura di cereali antichi, e la viticoltura. Fra i prodotti spiccano un olio extravergine e due vini a base di Cannonau. Durante l’ultimo SorsiAperiWeb, Mario Mereu ha presentato la sua azienda (nata nel 1949 e giunta alla terza generazione di gestione familiare) e ha offerto in degustazione il Naniha Cannonau di Sardegna DOC, un vino ottenuto da sole uve Cannonau cresciute su piante a piede franco. ‘Piede franco’ significa che la vite è coltivata sulla sua radice…

Read More

“per sé”, il vino altoatesino di Elena Walch che celebra la tradizione

È sempre emozionante assaggiare per la prima volta un nuovo vino. “per sé” Lago di Caldaro Classico Superiore 2017 Alto Adige DOC arriva nei nostri bicchieri, in Sardegna, dall’Alto Adige, in un pomeriggio di settembre piacevolmente caldo. La sua freschezza e i suoi sentori ci hanno trasportato immediatamente nelle valli alpine, e in particolare nell’area di produzione dell’uva Schiava, pietra miliare della storia vitivinicola altoatesina. “per sé” infatti è ottenuto da sole uve Schiava accuratamente selezionate e ben mature.                  Potete leggere anche: Ludwig 2014, cavaliere delle Alpi  …

Read More

Vini d’Ungheria a Vinisud 2018

vini d'ungheria

A Vinisud, la fiera del vino di Montpellier (18-20 febbraio 2018), abbiamo anche avuto l’occasione di degustare i prodotti di due cantine ungheresi: Homoky Dorka e Heumann. Homoky Dorka è un’azienda di Tállya, un villaggio della regione vitivinicola di Tokaj, nel nord del paese, vicino al confine con la Slovacchia. Il Tokaj è ben noto per i tradizionali vini dolci botritizzati (Aszú). Ma, con la fine della guerra fredda e l’apertura al mercato Occidentale, sempre più produttori hanno scelto di usare le uve tradizionali (Furmint e Hárslevelű) per fare vini…

Read More

Cambria: la nobiltà del Nocera

Stand Cambria a Vinitaly 2018

Cambria: la nobiltà del Nocera L’uva di Nino   “Nocera. Il gusto che fa storia.” È il claim che appare subito all’apertura del sito web della Cantina Cambria (si pronuncia Cambrìa, con l’accento sulla ‘ì’). E la frase esprime davvero il cuore della filosofia aziendale. È anche così infatti che Nino Cambria, co-titolare dell’azienda insieme al fratello Franco, ci dà il benvenuto al suo stand a Vinitaly. Nino ha una luce negli occhi che già esprime la passione e l’orgoglio per scelte aziendali originali e che gli danno continue soddisfazioni.…

Read More

Paşaeli: una cantina boutique dalla Turchia

Degustazione vini turchi vigna mar di marmara

Una parte della Hall B3 di Vinisud era riservata al Wine Mosaic, che raccoglieva diverse cantine rappresentative di certe aree vitivinicole periferiche ma vocate. In questo post presentiamo i vini di una cantina turca, Paşaeli, e nel prossimo parleremo di due cantine ungheresi. La cantina Paşaeli ha sede a Smirne, sulla costa turca del Mare Egeo. Abbiamo incontrato il proprietario, Seyit Karagözoğlu, che ci ha accompagnato nella degustazione al suo stand, e che più tardi ha anche tenuto una conferenza pubblica. Paşaeli presentava 7 vini: tre bianchi, due rosati e…

Read More

Châteauneuf du Pape, una degustazione al Vinisud

Chateau Giogognan degustazione al Vinisud

Quando studiai i vini francesi durante il corso per diventare sommelier, Châteauneuf du Pape fu una delle denominazioni che mi colpirono e incuriosirono di più. Perciò, ho subito colto l’occasione di Vinisud 2018 per visitare anche l’area della fiera dedicata ai vini di questa celebre AOC. Fra le diverse proposte interessanti, ho un ricordo particolarmente piacevole del mio incontro con Brigitte Chambon, dell’azienda Château Gigognan. Vi racconto dunque la degustazione dei prodotti di Brigitte. Prima però vorrei inquadrare la denominazione in generale.   Alla scoperta di Châteauneuf du Pape Châteauneuf…

Read More